Paola Pini

Biografia

Paola Pini nasce ad Empoli (FI) il 18 Dicembre 1974 in una famiglia di contadini, la quale le ha insegnato : l'umiltà, amare la natura ed il rispetto per cose e persone. Ha disegnato alle scuole dell'obbligo con ottimi risultati. Impossibilitata a frequentare una scuola più mirata per le sue possibilità si è ritrovata a fare una scuola di moda dove ha conosciuto il corpo umano con il corso di figurino e lavorare e lavorare in contemporaneo, così alla fine è prevalso il lavoro abbandonando la scuola. In un momento della vita molto difficile, riprende in mano per la prima volta i pennelli nel 2006, aiutata da la scuola d'arte “Fontanarosa” ad Empoli. Dipinge ad istinto e secondo l'umore , alternando : Copie, personaggi, Fantasia e Paesaggi. Adora il nudo e cerca di esprimersi dipingendo il fascino delle cose riprodotte in qualsiasi quadro. Nel 2009 fa una personale a Cerreto Guidi, (FI) e qualche concorso con ottimi consensi. Una collettiva a Montecatini Terme e nel 2010 ha avuto la possibilità da partecipare alla pubblicazione nel libro”Pianeta Donna 2010” con la foto di due suoi quadri.

Mostre ed Eventi

-Mostra personale a Cerreto Guidi presso le Cantine Verdi luglio 2009
-Mostra a Montecatini nel Novembre 2010 Org. Circolo dei Poeti
-Mostra personale a Empoli (FI) presso Circolo Arti Figurative Ghibellino nel marzo 2012
-Moste varie dal dal 2009 al 2013 mostre e concorsi vari  Montespertoli (FI), Firenze,  Empoli (FI), Montecatini Terme (PT) in varie Manifestazioni ed Eventi
-EVENTO Body painting alla Fiera del Paese di Tavarnelle Val di Pesa (FI) 2013  Luglio org. da Sergio Nardoni.
-Mostra collettiva presso Coop di Montelupo Fiorentino (FI) dicembre 2013
-Mostra personale presso il  negozio Hope ad Empoli (FI)  giugno 2014
-Mostra personale Banca di Cambiano a Montelupo Fiorentino (FI) dicembre 2014  "Piccoli e Grandi Amici"
-Mostra personale festa delle "Donne" del Comune di Fucecchio  (FI) presso il  Museo di Fucecchio marzo 2015
-Mostra collettiva Auditorium Duomo Firenze  2015  Maggio
-Mostra personale "Incontri" Museo Leonardo a Vinci a Vinci (FI) 2015 agosto
-Mostra Rievocazione Storica Salamarzana a Fucecchio (FI) settembre 2015 e 2016
-Mostra personale alla Fornace Pasquinucci Montelupo Fiorentino (FI) (associazione Esposizioni d'arte) gennaio 2016
-Mostra personale a Palermo Villa Niscemi (PA)  marzo 2016
-Mostra personale a Vimodrone (MI) presso la Chiesa storica Santa Maria Nova o Pilastrello giugno 2016
-Mostra collettiva a San Miniato a Cigoli (PI) Festa del tartufo giugno 2016
-Mostra Massarosa (LU) collettiva con fotografi a confronto giugno 2016
-Mostra Collettiva Chiostro Chiesa Affabula festa del paese di Fucecchio (FI) luglio 2016
-Evento Body painting a Polignano a Mare (BA)  in Puglia agosto 2016
-Mostra Evento Infiorata Del Corpus Domini ( opere fatte a terra con fiori e segatura colorata  “quadri” profumati, visibili anche dall'alto delle  magnifico complesso Mediceo.) di     Cerreto Guidi (FI) anni 2012, 2013, 2015 e 2016 nel mese di Giugno

Aderisce:
-Socia della fornace Pasquinucci dal 2010 e partecipo a collettive dei soci.
 E da gennaio 2016 presso la stessa sede insegnò pittura ad olio per principianti
-Socia G.A.R.S Gruppo Archeologico di Ricerche Scientifiche Curatore del Museo Civico Archeologico e Paleontologico di Pescia (PT) dal Maggio 2016
-Collaborato alla pubblicazione di due libri.  pianeta donna2010 e artisti dell' empolese Val D'Elsa 2013

Uto Dice

Donna Artista di nome Paola ( di significato “Poco Grande “ certo che lei lo smentirà con le sue opere) è dolce e silenziosa come le sue parole, i suoi pensieri sono scolpiti nelle sue opere. Sempre alla ricerca di scoprire e far conoscere le proprie opere ma anche a valorizzarle nel contesto artistico. Dipinge con passione e impegno magistrale ma anche con quell’ istinto come il vento gira… Predilige la tecniche ad olio ed anche le tecniche miste. Spazia tra la rivisitazione d'opere di grandi artisti del passato e il realismo, avvicinandosi al surrealismo. L’ Artista, con il tempo, raggiungerà importanti traguardi (meritati) e non si fermerà solo agli obiettivi prefissati ma andrà sempre avanti nella sua ricerca tra perfezione e ignoto. Appassionata ai ritratti e ai paesaggi dal vivo; interessata ai minimi particolari con forza di linee, plasticità e colori caldi e vivi che divengono assoluti protagonisti dell'opera, significativamente narrativa, sempre elegante, piena di armonia e di fascino; alla finezza del disegno unisce una marcata passione per il colore; vive di estroversi gesti creativi e surreali. Ogni sua opera ruota soprattutto intorno alla figura, con gusto piacevole dell’agrodolce della vita e di tutte le sue sfumature. L’artista fa vibrare e percepire sia verità dichiarate sia contenute nella sua immaginaria stanza onirica, indicibili o appena sussurrate!

firmauto

 

Critica di Uto Da  Todi