Regolamento di Vendita

Art. 1. – II proprietario, detto anche Affidante, degli oggetti, detti anche lotti/items, destinati alla vendita nella WEB_SALES deve firmare la regolare nota di deposito e/o il mandato a vendere predisposti dalla CSRGEST SRL; questa è la società che utilizza un sistema di Piattaforma d’ARTE della Leonardo Consulting LLC USA, detta anche e per brevità di seguito “CSRWEB”. L’ Affidante in caso di non consegna di lotti alla CSRWEB e dalla stessa messi in RETE, ha la responsabilità dei lotti/items per la disponibilità degli stessi e dovrà avvertire la CSRWEB in caso di un lotto/item che non è più disponibile; in quel caso la CSRWEB avrà solo il compenso del 50% come pattuito al punto 7. L’ Affidante agisce in qualità di mandante, la CSRWEB in qualità di mandataria. L’ Affidante è responsabile della provenienza, dell’ autenticità e dell’ attribuzione dei lotti posti in vendita ove non venga allegata una specifica autentica/perizia di esperto qualificato esterno dalla CSRWEB MA DA ESSA DELEGATO.  In caso di controversie sorte con riferimento all’opera oggetto del mandato a vendere, si renderà disponibile al richiedente la documentazione di provenienza/titolarità della stessa. A tal fine, il mandante si impegna accettando il presente regolamento a garantire che: a) i beni non sono oggetto di rivendicazioni da parte del governo o di autorità statali o locali; b) i beni, qualora siano stati trasferiti nella comunità europea da un paese che non ne è membro, sono stati legalmente importati.

Art. 2. – I regolamenti di vendita WEB_SALES sono stampabili, pubblicati sul sito internet per una attenta e preventiva consultazione dal sito www.art-alive.eu.

Art. 3. – Il prezzo di Stima e prezzo Netto per ogni singolo lotto è stabilito dall’ Affidante facendo anche riferimento alle valutazioni di mercato similari in aste e NETWORK  rilevate dalla CSRWEB; l’ Affidante si assume tutte le responsabilità di fronte alla legge circa la natura e la provenienza degli oggetti posti in vendita. Eventuali omissioni ed inesattezze riportati in WEB_SALES, possono essere contestate esclusivamente in sede di messa in rete del singolo Items. Dopo il ritiro dei lotti/Items dalla WEB_SALES, non è possibile manifestare alcuna contestazione per qualsivoglia motivo.

Art. 4. – Se l’ Affidante di qualche lotto si rendesse aggiudicatario del medesimo, egli dovrà pagare la commissione stabilita nel mandato a vendere, come venditore e come acquirente; analogamente se, dopo aver consegnato i lotti/items per l’asta, l’ Affidante richiedesse di ritirarli prima dei tre mesi stabiliti, potrà farlo soltanto pagando la commissione stabilita nel mandato, come venditore e come acquirente, sul prezzo minimo di stima stabilito all’atto del deposito e dei prezzi convenuti e percentuali pattuite.

Art. 5. – I lotti invenduti dopo 4 mesi in WEB_SALES di asta devono essere ritirati entro cinque giorni dalla chiusura WEB_SALES stessa. L’ Affidante può richiedere anche di riemettere il  lotto/items in WEB_SALES per altri 6 mesi con una riduzione del prezzo NETTO del 20,00 (venti per cento). In caso contrario la CSRWEB ha facoltà di richiedere un compenso per il magazzino o le spese della spedizione al proprietario, come ben chiarito nel successivo art 10. In caso di mancato ritiro da parte dell’ Affidante, la CSRWEB è autorizzata a vendere direttamente, nel caso di offerte  dopo asta anche per via telematica (online via internet dirette o fatte in aste di terzi), con una riduzione, a sua discrezione, fino al 50% del prezzo minimo di stima e/o riserva.

Art. 6. – L’onere e, comunque, il costo della movimentazione dei lotti dal proprietario alla “ CSRWEB ” e viceversa (per gli eventuali invenduti) sono sempre ed esclusivamente a carico del proprietario.

Art. 7. – L’ Affidante è tenuto a corrispondere a favore della “ CSRWEB ” una commissione del 30% (comprensiva dell’IVA prevista dalla normativa vigente), sull’ammontare del prezzo venduto in WEB_SALES. Nella commissione sono comprese le foto dell’ITEMS e la sua messa in RETE WEB_SALES e/o di TERZI WEB  in catalogo, la pubblicità,  l’inserimento nella rete e nei NETWORK.

Art. 8. – Il trattamento fiscale deve essere specificato al momento della firma sulla nota di deposito con le condizioni di seguito riportate:

  • Soggetto privato, dall’art. 40 bis D.Lgs 41/1995 modificato dalla Legge 342/2000 art. 45
  • Impresa operante nel “regime del margine” dall’art. 36 D.Lgs 41/1995
  • Impresa operante nel “regime normale” del DPR 633/72; in tal caso i prezzi di vendita indicati nella nota di deposito sono da intendersi comprensivi dell’IVA ordinaria nella misura di legge.

Art. 9. – L’ Affidante acconsente, a favore della “ CSRWEB “, all’utilizzo dell’immagine fotografica del lotto posto in vendita; nulla pertanto potrà richiedere nel caso di uso su cataloghi, pubblicazioni, depliant, poster, pubblicità e simili dell’immagine fotografica in NETWORK, in qualsiasi modo e da chiunque riprodotta. Analogamente l’ Affidante approva fin d’ora la pubblicazione delle immagini in ogni media al fine della promozione della vendita.

Art. 10. -In caso di mancato ritiro da parte dell’acquirente o dell’ Affidante, la CSRWEB è autorizzata a mettere WEB_SALES il lotto non ritirato in tornate successive con la riduzione, a sua discrezione, fino al 30% del prezzo minimo concordato, e/o riserva. Eventuali danni pretesi dall’ Affidante per il mancato ritiro da parte dell’acquirente non possono essere imputati alla CSRWEB perché sono espressamente ed esclusivamente riferibili all’inadempienza dell’acquirente e quindi a lui stesso imputabili. In caso di mancato ritiro, come in caso di prolungata giacenza oltre i cinque giorni successivi alla scadenza pattuita, la CSRWEB ha facoltà di richiedere un compenso per il magazzinaggio e la custodia all’ Affidante del lotto invenduto o all’acquirente del lotto non ritirato nei tempi dovuti. Le tariffe per il magazzinaggio sono stabilite con la formula “stima in migliaia di euro moltiplicato l’ingombro in metri cubi” al giorno, il volume di un qualsiasi oggetto è calcolato moltiplicando i tre lati (altezza, larghezza, profondità, aumentati di dieci centimetri). Nel caso di gioielli e/o argenti la tariffa per il magazzinaggio è stabilita all’1%/mese (uno per cento) calcolato sul valore di stima. Se il valore di stima del bene lasciato in magazzino non fosse più capiente rispetto al costo del magazzinaggio, la CSRWEB provvederà a venderlo al miglior offerente. Resta confermata la possibilità, a discrezione di CSRWEB, di mettere WEB_SALES il lotto in tornate successive con la riduzione, a propria discrezione, fino al 30% del prezzo minimo di stima e/o riserva.

Art. 11. – Dopo trenta giorni lavorativi l’ Affidante riceverà il saldo relativo al venduto al netto delle commissioni pattuite, purché regolarmente pagato dagli acquirenti e purchè non vi siano stati reclami o contestazioni inerenti i beni aggiudicati.

Art. 12. – La CSRWEB opera in qualità di mandataria in buona fede dei proprietari; ogni responsabilità inerente la natura, la provenienza e l’ autenticita’ degli oggetti posti in vendita riguarda solo i mandanti stessi. Se l’ Affidante detiene copie di opere di pittura, di scultura o di grafica, ovvero copie od imitazioni di oggetti di antichità o di interesse storico od archeologico, ed è interessato a vendere le stesse, si evidenzia che la non autenticità di dette opere, obbliga l’ Affidante a dichiararle espressamente come non autentiche all’atto della presa in carico per il WEB_SALES della vendita, mediante annotazione scritta sull’opera o sull’oggetto o, quando ciò non sia possibile per la natura o le dimensioni della copia o dell’imitazione, mediante dichiarazione rilasciata all’atto della iscrizione o della vendita. L’esposizione che precede ogni vendita viene fatta al preciso scopo di far ben esaminare lo stato e la qualità dei lotti che andranno WEB_SALES. Il venditore/ Affidante /proprietario esonera da qualunque tipo di responsabilità civile, penale e amministrativa la CSRWEB. In particolare l’autenticità di un lotto è garantita esclusivamente dall’ Affidante e/o dall’asseverazione dell’esperto qualificato scelto dall’ Affidante stesso. Per le opere di valore insufficiente a richiedere una specifica autenticazione, la stima dichiarata vale per un’offerta vista e accettata, prescindendo dall’autenticità della firma o della attribuzione proposta dall’ Affidante.

Art. 13. – L’ Affidante prende atto che il lotto messo in vendita e custodito dalla  CSRWEB è sotto completa responsabilità della CSRWEB per quanto riguarda eventuali danni, furto compreso. In caso di sinistro, pertanto la CSRWEB provvederà ad effettuare regolare denuncia alle autorità competenti e rifonderà entro 6 mesi il risarcimento a favore del proprietario del bene (Affidante o aggiudicatario) al momento. Detto importo vale come risarcimento esaustivo del danno subito dedotto delle imposte e di una franchigia pari al 10%.

Art. 14. – Eventuali reclami potranno essere inviati all’indirizzo mail reclami@art-alive.eu , per ogni controversia è competente esclusivo il Foro di Bergamo, previo tentativo di conciliazione e/o di mediazione.

Art. 15. – L’ Affidante dichiara di prestare il proprio consenso ai sensi dell’art. 23 D.Lgs. 30/06/2003 n 196 alla trasmissione dei propri dati personali dichiarando di aver ricevuto le informazioni di cui all’art. 13 del D.Lgs. stesso.

Art. 16. – L’ Affidante ha consultato le condizioni di vendita fin qui riportate, approvandole specificatamente in ogni parte e nel loro insieme.